Attenti al cane di AA.VV

«Si può diventare padri di cuccioli anche senza aver provato davvero mai la tenerezza di essere figli di madri». Con questa affermazione – sublime e spietatamente vera di Giancarlo Vistilli ‒ si conclude Attenti al cane una raccolta di ventitré racconti «per aiutare i migliori amici dell’uomo» (Laterza Edizioni della Libreria) voluta e curata da Marcello Introna, medico veterinario e scrittore, autore di Percoco e Castigo di Dio (editi entrambi da Mondadori), un volume capace di coinvolgere le voci più alte del panorama narrativo pugliese contemporaneo in un’iniziativa che, anche sfogliando l’intero vocabolario e spremendo l’intera gamma di aggettivi superlativi, non si troverebbe altro modo per definire se non formidabile. E non solo perché il 50% dei proventi del libro è destinato al Canile Sanitario di Bari, ma perché raccoglie e distilla una varietà di emozioni, sensazioni, sentimenti, passioni, inquietudini violentemente legate all’uomo, al suo rapporto con gli animali (non solo il cane) come specchio del suo rapporto con se stesso, qualcosa che va al di là di noi, che inseguiamo ma ci sfugge, percepiamo ma non riusciamo a dargli un nome, se non quello – a volte – che scegliamo per il nostro animale domestico. Continua a leggere “Attenti al cane di AA.VV”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: