Il gioco del silenzio di Rob Keller (intervista + recensione)

Un thriller in chiaroscuro, Il gioco del silenzio di Rob Keller (DeAPlaneta), libro d’esordio che ha fatto molto parlare di sé – quasi un piccolo caso letterario – soprattutto tra i lettori del web: c’è chi lo ha amato e chi lo ha stroncato, in entrambi i casi senza quasi mai usare mezze misure. Bianco o nero. Ma forse dimentichiamo che un romanzo, soprattutto se di genere, può collocarsi in uno spazio di mezze tinte dove la lettura può assumere una funzione puramente evasiva, come andare al cinema, o a teatro, o a una mostra. Talvolta c’è bisogno di ricordarsi che leggere è (anche) solo leggere, passare del tempo, seguire l’evolversi di una storia, conoscere dei personaggi e alla fine chiudere il libro e avanti il prossimo. E quindi? E quindi diamo subito la parola all’autore, le cui risposte alle domande postegli spiegano meglio di qualunque elucubrazione o interpretazione la reale dimensione di questo romanzo. Continua a leggere “Il gioco del silenzio di Rob Keller (intervista + recensione)”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: