Le amiche di Jane di Annalisa De Simone

Siamo tutte amiche di Jane, in un modo o nell’altro. E Jane, ovviamente, è Jane Austen. Una dichiarazione, una definizione più che un vero e proprio titolo quello che dà Annalisa De Simone in Le amiche di Jane (appunto), Marsilio Editori nella collana PassaParola, laddove per passaparola si intende sì il suggerimento, ma un suggerimento fondato partendo dal rapporto del sé col libro che, di volta in volta, si vuole consigliare. E il libro che De Simone consiglia è Orgoglio e Pregiudizio: provate, infatti, a capovolgere la copertina e vi troverete con un nuovo titolo: Sopravvivere all’innamoramento con Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, un testo tra le righe dove l’autrice racconta di sé stessa anche oltre il mondo dei romanzi di Zia Jane. L’altro lato della medaglia, insomma, il reverso del testo, mentre il recto è un’accurata analisi critica del romanzo più universalmente riconosciuto della Austen. E non solo, perché il volume sa richiamare e dare spazio all’intera bibliografia dell’autrice britannica, non a caso definita «inventrice del romanzo moderno».

ATTENZIONE SPOILER: quanto segue, contiene riferimenti espliciti all’opera della Austen (del tutto indifferenti per chi conosce a memoria l’intera bibliografia, ma da evitare per chi ancora non ha avuto il piacere) Continua a leggere “Le amiche di Jane di Annalisa De Simone”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: