“Il racconto dell’ancella” di Margaret Atwood

Il racconto dell’ancella è un romanzo scritto e pubblicato da Margaret Atwood nel 1985. Dalla data di pubblicazione ha continuato a vendere molto, nonostante sia stato messo spesso al bando nelle scuole.

Il libro narra di un mondo alternativo in cui, in seguito a disastri chimici e nucleari, ogni Paese ha avuto l’autorizzazione ad agire autonomamente, senza interferenze esterne. In una società in cui la fertilità continuava a diminuire e in cui imperversava la guerra, con un colpo di stato in cui vengono uccisi il Presidente degli Stati Uniti e il congresso, prende il potere un nucleo di pochi capi, uomini e bianchi. Attraverso la scusa del momento di grande instabilità che si sta vivendo, i conti bancari di tutte le donne vengono chiusi, non c’è più un lavoro per loro, che diventano senza un appoggio economico, proprietà degli uomini. I matrimoni che vengono accettati  sono i primi, non viene accettato come legale il divorzio, l’aborto, viene rivoluzionato tutto il sistema. Continua a leggere ““Il racconto dell’ancella” di Margaret Atwood”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: