#GalassieSommerse: Marchesa Colombi

Eccoci con la terza tappa di #Galassiesommerse dedicata alle scrittrici (e pittrici) dimenticate. Dopo Regina di Luanto, oggi tocca a Marchesa Colombi, una tra le poche, il cui nome non direi sia stato propriamente cancellato ma è comunque sbiadito, appena salvato dall’intelligenza e dalla lungimiranza di intellettuali come Italo Calvino che volle inserire il suo Un matrimonio in provincia, con la prefazione di Natalia Ginzburg, nella collana Centopagine da lui diretta per Einaudi o, in epoca più recente, dalla casa editrice Flower-ed che ha riproposto La gente per bene, una sorta di manuale di bon ton per ogni genere e ogni età, divertente e accattivante per struttura e, quel che più vale, sempre attuale. Continua a leggere “#GalassieSommerse: Marchesa Colombi”

“La storia di Willie Ellin” e “Emma” di Charlotte Bronte

 

Charlotte Bronte è stata una delle scrittrici più importanti dell’ottocento e, assieme alle sue sorelle Emily ed Anne, ha prodotto alcuni dei romanzi che ancora oggi vengono considerati dei capolavori. Gli amanti della sua opera conoscono già i passaggi basilari della sua esistenza: vita nella brughiera, un padre pastore, gli anni nel collegio che avrebbero suggerito molte delle dinamiche presenti nei romanzi, la morte delle sorelle Maria ed Elizabeth in collegio e poi i vari lutti: prima Branwell, poi Emily e infine Anne.

Continua a leggere ““La storia di Willie Ellin” e “Emma” di Charlotte Bronte”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: