Su e giù per le scale di Monica Dickens

Monica Dickens è la pronipote del più celebre Charles ed è nata a Londra nel 1915. Ricca di famiglia, a causa della sua indole un po’ ribelle, fu espulsa dalla scuola femminile di St. Paul prima di aver debuttato in società. Il suo caratterino la spinse a cercare di guadagnarsi da vivere e Su e giù per le scale è il primo romanzo/memoir dedicato a questo suo viaggio nel mondo lavorativo.

Avendo imparato a scuola un po’ di cucina decise di cercare lavoro come cuoca tuttofare e poi domestica; si affidò ad un’agenzia predisposta al collocamento e cominciò qualche lavoretto occasionale entrando in contatto con diverse personalità borghesi londinesi. Continua a leggere “Su e giù per le scale di Monica Dickens”

Lizzie Leigh di Elizabeth Gaskell

Elizabeth Gaskell è un’autrice che ci piace tanto. L’avrete capito dacché non è la prima volta che parliamo di una delle sue opere su questo blog (per esempio quie qui). Inoltre, il recupero del lavoro letterario di una donna, rimasto a lungo sconosciuto, è un appuntamento che non vogliamo perdere e al quale guardiamo sempre con simpatia. Continua a leggere “Lizzie Leigh di Elizabeth Gaskell”

La cugina Phillis di Elizabeth Gaskell

Ricco di dettagli, e allo stesso tempo nebuloso come un ricordo, realistico ed evanescente: se cercate una lettura snella ma al contempo coinvolgente, una storia d’amore non scontata, nemmeno nel finale, La cugina Phillis di Elizabeth Gaskell (Elliot Editore) è sicuramente un libro da prendere in considerazione. Un romanzo breve e perfetto sia nell’impianto narrativo che nel farsi vettore di temi e spunti di riflessione di una certa profondità, con il suo tipico stile introspettivo, la scrittrice inglese – popolare nel nostro paese soprattutto per quel capolavoro che è Nord e Sud – riesce a tessere una trama semplice ma di particolare impatto emotivo. Continua a leggere “La cugina Phillis di Elizabeth Gaskell”

Il giardiniere dello scià e La Gabbia di Cranford di Elizabeth Gaskell

 

Il giardiniere dello scià e La gabbia di Cranford sono due racconti di Elizabeth Gaskell raccolti in questo piccolo libricino di cui vi sto per parlare. Uscito a luglio 2019 per la casa editrice Elliot colpisce subito per la bellezza della copertina: uno stupendo pavone in mezzo ad un giardino in cui i colori cardini sono il blu e il verde. Quello che poi attira a sfogliarlo è leggere il nome dell’autrice, Gaskell (che gli amanti della letteratura inglese per lo più conoscono e amano, in quanto autrice del romanzo Nord e sud) e il prezzo piccino: solo 5 euro. Continua a leggere “Il giardiniere dello scià e La Gabbia di Cranford di Elizabeth Gaskell”

Cranford – Il paese delle nobili signore

 

Cranford è un piccolo paese nella campagna inglese dove tutti si conoscono e dove c’è una piccola particolarità: chi detiene il potere sociale sono le donne. Mary Smith è la voce narrante: figlia di un uomo d’affari di una città vicina, viene spesso invitata a trascorrere del tempo dalle sue amiche. Continua a leggere “Cranford – Il paese delle nobili signore”

Il vangelo secondo Biff di Christopher Moore

Un mese fa circa, giorno più giorno meno, ho fatto un piccolo giochino su Instagram. Ho chiesto ai miei (pochi, ma buoni) followers di suggerirmi una lettura. I consigli sono stati tanti e tutti diversi, e per rendere il gioco ancora più partecipativo e coinvolgente, ho chiesto di scegliere, attraverso una serie di sondaggi, un solo libro che avrei poi inserito nella mia TBR list di ottobre. Il vincitore è stato Il vangelo secondo Biff di Christopher Moore, un libro che non conoscevo e che mi ha sorpreso con le sue pagine scanzonate e solo apparentemente leggere e dissacranti. Continua a leggere “Il vangelo secondo Biff di Christopher Moore”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: