#Galassie sommerse – Amrita Sher Gil

Buongiorno lettori ed eccoci a quest’ultimo appuntamento con la Galassia sommersa dell’arte. Oggi vi voglio parlare di una donna artista così particolare che mi ha sorpresa tantissimo, sia per la sua peculiarità che per il suo destino: Amrita Sher Gil. 

mainimage

Continua a leggere “#Galassie sommerse – Amrita Sher Gil”

#Galassie sommerse – Gerda Wegener

Buongiorno e buon anno ragazzi, eccoci tornati agli appuntamenti con le Galassie sommerse, penultima puntata dedicata alle artiste donne che sono state dimenticate dalla storia dell’arte da una cultura purtroppo troppo maschilista. Protagonista di oggi è una donna che io non avrei mai conosciuto se non fosse stato per un film: The danish girl. Il film, tratto tra l’altro dal libro omonimo di David Ebershoff, racconta il primo cambio di sesso della Storia. Einar Wegener, marito di Gerda, era un pittore, amava sua moglie, pittrice pure lei, e fece da modella per lei. Quello che era iniziato come un gioco di ruolo quasi, divenne sempre più la dimostrazione che Einar non si sentiva un uomo dentro di sè, ma una donna. Iniziò a farsi chiamare Lily e, appoggiato da Gerda, iniziò il percorso che lo fece diventare una donna a tutti gli effetti. Continua a leggere “#Galassie sommerse – Gerda Wegener”

#Galassie sommerse – Charlotte Salomon

Buongiorno lettori e benvenuti a questo nuovo appuntamento con la rubrica dedicata alle galassie sommerse, nello specifico per quella che curo io, nell’arte. Scusate il ritardo nella pubblicazione, ma l’avvicinarsi del Natale e il lavoro mi hanno impedito di pubblicare prima questo articolo. Protagonista di oggi è Charlotte Salomon. 

Untitled-design9-1

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, questa donna nacque nel 1917 in Germania da una famiglia segnata da una serie di lutti nella linea materna. La pittrice infatti prese il nome di una zia morta suicida anni prima; inoltre quando aveva nove anni perse la madre, a detta del padre per una brutta influenza. Charlotte era una bambina sveglia, ribelle, rimasta senza una figura femminile da piccola entrò in contatto con numerose tate, fino a che il padre non si sposò con una cantante molto famosa all’epoca, che riuscì nell’impresa di entrare in sintonia con la fanciulla. Continua a leggere “#Galassie sommerse – Charlotte Salomon”

#Galassie sommerse: Suzanne Valadon

Suzanne Valadon è la protagonista di questo mio settimo appuntamento con le #galassie sommerse dedicate alle artiste donne. Rimaniamo in Francia, culla dell’arte di fine ottocento, ma cambiamo classe sociale. Artemisia, Elisabeth, Eva, Marie, Mary e Berthe erano tutte donne che per discendenza, o per istruzione familiare, si legarono all’arte e poterono apprenderla grazie alla famiglia. Per lo più facevano parte di famiglie borghesi, mentre Suzanne Valadon, nata Marie-Clémentine nel 1865, era figlia di una povera donna e di padre ignoto. Nata nelle campagne, si trasferì con la madre a Montmatre: visse un’infanzia di solitudine, con una madre che lavorava tutto il giorno per mantenerle e che non le dimostrò mai affetto. Continua a leggere “#Galassie sommerse: Suzanne Valadon”

#Galassie sommerse: Berthe Morisot

Buongiorno lettori e benvenuti a questo sesto appuntamento con la galassia sommersa dedicata alle artiste. Ormai abbiamo superato la metà del progetto e ho scelto per questa fredda giornata autunnale di parlarvi di quella che è stata considerata forse la più importante Impressionista donna vissuta: Berthe Morisot.

Non credo che sia mai esistito un uomo che abbia trattato una donna come un suo pari e questo è tutto ciò che avrei chiesto – io so di valere tanto quanto loro.

Continua a leggere “#Galassie sommerse: Berthe Morisot”

#Galassie sommerse – Marie Bracquemond

Il destino della donna nel corso del tempo è stato spesso prefissato, la sua indole spesso repressa. Il destino doloroso di una di queste donne è l’oggetto della mia rubrica oggi. Marie Bracquemond è conosciuta dagli specialisti e dagli studiosi di storia dell’arte come la quarta impressionista. Per quanto il suo stile non sia prettamente rappresentativo del movimento, viene avvicinata ad esso per la somiglianza dei caratteri della sua opera nel periodo che va dalla seconda metà degli anni settanta dell’Ottocento, alla fine del decennio successivo. Continua a leggere “#Galassie sommerse – Marie Bracquemond”

#Galassie sommerse: Mary Cassatt

Buongiorno lettori e benvenuti al terzo appuntamento con le #galassiesommerse, il mondo delle artiste, nello specifico di questa rubrica, pittrici di cui si sa così poco. Dopo il seicento e la fine del settecento ora facciamo un altro salto in avanti e ci concentriamo su uno dei movimenti artistici più amati della storia: l’impressionismo. Vicino ai grandi nomi della colonia parigina di artisti va nominata forse una delle più famosi pittrici dell’epoca (che indovinate un po? Nei libri, scolastici e non, di storia dell’arte ovviamente non viene nominata): Mary Cassatt. (nella foto sottostante il quadro Donna con collana di perle in un palchetto) Continua a leggere “#Galassie sommerse: Mary Cassatt”

#Galassie sommerse – Elisabeth Vigée Le Brun

Buongiorno lettori, eccoci alla seconda puntata dedicata alla #Galassia sommersa delle donne artiste. Oggi facciamo un salto in avanti: dal caravaggismo di Artemisia Gentileschi andiamo al diciottesimo secolo, spostando l’asse geografico ad ovest. Protagonista di questo articolo è la francese Elisabeth Vigée Le Brun (sicuramente sbaglierò continuamente l’accento sulla prima del cognome un sacco di volte nel corso del testo, perdonatemi). Nasce nel 1755 da padre artista, famoso per i suoi ritratti e da madre parrucchiera. Continua a leggere “#Galassie sommerse – Elisabeth Vigée Le Brun”

#GalassieSommerse – Artemisia Gentileschi

Buongiorno lettori e benvenuti alle nuove iniziative di cui vi avevamo accennato qualche settimana fa. Oggi infatti comincia la mia rubrica dedicata ad una parte della Galassia sommersa: le artiste donne che in quanto tali, sono state messe nel dimenticatoio per lasciare spazio ai ben più ricercati artisti uomini.

Devo fare qualche premessa prima di cominciare a parlarvi di una di queste donne, anche per giustificare questa prima scelta. Innanzi tutto le donne nel mondo della cultura e dell’arte sono state quasi tutte, tranne poche fortunate elette, cancellate dai libri di antologia, di storia dell’arte. Alcune solo nel momento presente sono state riscoperte (vedasi per esempio Frida Kahlo, di cui ho notato il boom di libri, gadget, film, pubblicazioni e mostre negli ultimi anni), altre sono rimaste delle macchiette per lo più conosciute solo se analizzate in studi specifici e limitati. Questo è il caso per esempio di Berthe Morisot, che analizzerò nella prossima puntata, grande pittrice impressionista, modella e forse amante di Manet. Continua a leggere “#GalassieSommerse – Artemisia Gentileschi”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: